L’ungherese Univer ha inaugurato la più grande fabbrica per la lavorazione della passata di pomodoro in Europa centrale, scrive Economia.hu.

Con un investimento da 4,3 miliardi di fiorini (14 mln euro), l’azienda con quartier generale a Kecskemét, a 80km da Budapest, ha raddoppiato la capacità dell’impianto preesistente e assunto 40 nuovi addetti. L’investimento è previsto creare tra i 300 e i 350 posti di lavoro nell’indotto.

Univer esporta i suoi prodotti in Germania, Polonia, Serbia, Slovacchia, Bulgaria e Repubblica Ceca. L’organico di Univer, che nata in Ungheria nel 1948, produce anche succhi di frutta, omogeneizzati, salse e marmellate, è attualmente di 620 persone.