domenica, Settembre 20, 2020

Android 11 è ufficiale: Google rilascia la nuova versione del sistema operativo

Must Read

Juve, Pirlo chiude la porta a Suarez: “Passaporto difficile, non credo arriverà”

Ci ha pensato Andrea Pirlo a spazzare via anche gli ultimi dubbi su quale sarà il prossimo centravanti della...

LG Q31, l’azienda presenta il suo nuovo telefono “low-cost”: dettagli e prezzo

Cosa c'è di meglio che poter acquistare un telefono con buone specifiche tecniche ad un prezzo molto conveniente? Probabilmente...

Il coronavirus ha fatto perdere molti posti di lavoro. Cala il tasso di occupazione

La pandemia di coronavirus ha causato tantissimi problemi, specialmente dal punto di vista economico. L'emergenza sanitaria e le conseguenti...

Google sta finalmente distribuendo Android 11, l’ultimo aggiornamento del sistema operativo per smartphone più popolare al mondo.

Come ormai stabilito dal gigante di Mountain View, le nuove versioni di Android non vengono più individuate con il nome di un “dolce”, ma semplicemente con il numero, come già avvenuto l’anno scorso con Android 10.

Durante i mesi scorsi BigG ha rilasciato ben quattro anteprime per gli sviluppatori e tre beta pubbliche con l’obiettivo di rilasciare una versione definitiva completa e priva di qualsiasi criticità. Android 11 è in fase di distribuzione sui telefoni Pixel, ma non solo: l’undicesima versione del robottino verde sta arrivando anche su diversi altri telefoni, tra cui Xiaomi Mi 10 e Mi 10 Pro, OnePlus 8, Oppo Find X2 e Realme X50 Pro.

Ma quali sono le novità principali introdotte con Android 11? Prima di tutto lo spostamento delle conversazioni tra le app di messaggistica in uno spazio dedicato nella sezione delle notifiche, con lo scopo di rendere più semplice la gestione delle conversazioni evitando che si perdano nel flusso di notifiche delle varie app. Inoltre, Google ha confermato il lancio delle Bubbles, ovvero le Bolle (praticamente identiche alle Chat Head di Messenger, ndr), per mantenere le conversazioni in vista quando un utente esegue il multitasking sul proprio telefono.

Nuovo menu di accensione e cambiamenti nella privacy: le novità di Android 11

Con Android 11 gli utenti possono disporre anche di un nuovo menu di accensione, che consente di accedere rapidamente ai dispositivi intelligenti collegati. E’ sufficiente premere a lungo il pulsante di accensione per raggiungere il nuovo menu e controllare i vari device come termostati e serrature intelligenti con un semplice tocco, senza dover aprire più app.

In più, Android 11 consente agli utenti di concedere l’accesso monouso e una tantum alle app che richiedono l’accesso al microfono, alla fotocamera o alla posizione del dispositivo. La prossima volta che un’app dovrà accedere a queste funzionalità del dispositivo, dovrà richiedere nuovamente tali autorizzazioni.

Infine, Android 11 reimposterà automaticamente tutte le autorizzazioni di runtime di un’app e avviserà l’utente se l’app non è stata utilizzata per “un periodo di tempo prolungato”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Latest News

Juve, Pirlo chiude la porta a Suarez: “Passaporto difficile, non credo arriverà”

Ci ha pensato Andrea Pirlo a spazzare via anche gli ultimi dubbi su quale sarà il prossimo centravanti della...

LG Q31, l’azienda presenta il suo nuovo telefono “low-cost”: dettagli e prezzo

Cosa c'è di meglio che poter acquistare un telefono con buone specifiche tecniche ad un prezzo molto conveniente? Probabilmente nulla, ed è ciò che...

Il coronavirus ha fatto perdere molti posti di lavoro. Cala il tasso di occupazione

La pandemia di coronavirus ha causato tantissimi problemi, specialmente dal punto di vista economico. L'emergenza sanitaria e le conseguenti misure adottate dai vari governi...

Voli senza alcuna meta: l’idea di queste compagnie risolve molti problemi (non solo economici)

Con la diffusione della pandemia di coronavirus, anche il settore del turismo ha subito inevitabilmente un calo drastico. L'impossibilità di viaggiare durante il lockdown,...

Spagna, troppi casi a Madrid: la regione si prepara ad un nuovo lockdown

La pandemia di coronavirus non si arresta, e i governi europei cominciano a ragionare su un eventuale nuovo lockdown. Dopo le dichiarazioni rilasciate dal...

More Articles Like This