domenica, Gennaio 17, 2021

Juve, Pirlo chiude la porta a Suarez: “Passaporto difficile, non credo arriverà”

Must Read

Cyberbullismo al tempo del Covid19

La tecnologia, ormai, è entrata a far parte della nostra quotidianità. Se utilizzata correttamente può rappresentare un vero e...

Patate semplici in padella: ricetta e procedimento

Patate semplici in padella. Per un contorno veloce, saporito e delicato. Adatto ad ogni secondo piatto. Alla carne bianca,...

Smart Working in pigiama? Ecco le conseguenze

Smart working. Il nuovo modo di lavorare oggi a causa delle Pandemia Covid 19. E' comodo, ci si rilassa,...

Ci ha pensato Andrea Pirlo a spazzare via anche gli ultimi dubbi su quale sarà il prossimo centravanti della Juventus. Il nuovo allenatore dei bianconeri, rispondendo alle domande dei giornalisti nella conferenza stampa che ha preceduto il primo impegno stagionale della Juve (domani sera all’Allianz Stadium contro la Sampdoria di coach Ranieri, ndr), ha confermato che Luis Suarez al 99% non vestirà la casacca juventina.

“Guardando ai tempi per avere il passaporto, che saranno lunghi, è difficile che Suarez possa essere il centravanti della Juventus”, le parole fin troppo chiare pronunciate da Pirlo davanti ai giornalisti. Quindi il Pistolero non sbarcherà mai a Torino? Non è detto, dato che l’interesse della Vecchia Signora potrebbe rimanere immutato, in attesa di condizioni più favorevoli. Basti pensare che due giorni fa Suarez si è recato all’Università per Stranieri di Perugia per eseguire l’esame di italiano, con l’obiettivo di raggiungere il livello B1 indispensabile per l’ottenimento della cittadinanza italiana.

La Juve spera di avere il prima possibile Edin Dzeko: sarà lui il nuovo bomber

Una mossa che tutto sembra fuorchè casuale. Insomma, per ora l’attuale centravanti del Barcellona non si trasferirà a Torino, ma chissà che la prossima estate (oppure già a gennaio) le cose non cambino. Nel frattempo la Juve ha diverse alternative su cui puntare, anche se pare ormai cosa fatta per Edin Dzeko: non appena la Roma riuscirà a finalizzare l’acquisto di Arek Milik, il bosniaco potrà partire alla volta della Continassa e mettersi subito a disposizione di Pirlo.

Il coach bianconero ha fatto capire che il centravanti è necessario, ma ha anche sottolineato che non c’è nessuna fretta. “Siamo sereni e contenti dei giocatori che abbiamo a disposizione”, ha detto il Maestro, che ha poi mostrato una certa sicurezza: “Dubbi non ne ho. Certezze tante, sono alla Juventus, alleno una squadra di campioni, quindi questa è la certezza più grande che ho”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Latest News

Cyberbullismo al tempo del Covid19

La tecnologia, ormai, è entrata a far parte della nostra quotidianità. Se utilizzata correttamente può rappresentare un vero e...

Patate semplici in padella: ricetta e procedimento

Patate semplici in padella. Per un contorno veloce, saporito e delicato. Adatto ad ogni secondo piatto. Alla carne bianca, rossa, al pesce. Piacciono ai...

Smart Working in pigiama? Ecco le conseguenze

Smart working. Il nuovo modo di lavorare oggi a causa delle Pandemia Covid 19. E' comodo, ci si rilassa, si evitano code e traffico....

Baci di dama… Buoni e belli fatti in casa!

Baci di dama. Teneri, dolci, squisiti pasticcini al gusto di cioccolata. O di qualunque altra cosa noi preferiamo. Dipende dal gusto personale. Sono perfetti...

Streaming a pagamento o cinema nelle sale?

Lo streaming a pagamento soppianterà il cinema nelle sale? Questa domanda, dalle implicazioni epocali per la settima arte, è di estrema attualità. Soprattutto ora...

More Articles Like This