Wednesday, April 7, 2021

Elezioni regionali, il trionfo “bulgaro” di Zaia. L’ombra del governatore su Salvini

Must Read

10 frasi della buonanotte da dedicare al tuo amore

Trovare frasi della buonanotte da dedicare alla persona che ami è un modo per dimostrare che la pensi, anche...

Patate semplici in padella: ricetta e procedimento

Patate semplici in padella. Per un contorno veloce, saporito e delicato. Adatto ad ogni secondo piatto. Alla carne bianca,...

Smart Working in pigiama? Ecco le conseguenze

Smart working. Il nuovo modo di lavorare oggi a causa delle Pandemia Covid 19. E' comodo, ci si rilassa,...

L’esito delle elezioni regionali e la larga vittoria del Sì al referendum confermativo per il taglio dei parlamentari rinforzano il governo Conte. Non riesce, quindi, lo “strappo” alla Lega di Matteo Salvini, che deve “accontentarsi” di tre regioni su sei: oltre alle scontate Liguria e Veneto, il centrodestra riesce a conquistare anche le Marche.

Tuttavia, in Toscana e in Puglia i candidati del centrodestra devono soccombere. Niente da fare per Susanna Ceccardi, che viene sconfitta da Eugenio Giani; alza bandiera bianca anche Raffaele Fitto, ko contro Michele Emiliano. Un 3-3 che “salva” il governo giallorosso, che già aveva esultato qualche ora prima per la roboante vittoria del Sì al referendum.

Analizzando nel dettaglio i dati delle elezioni regionali, c’è un aspetto che non è sicuramente sfuggito agli osservatori più attenti. Stiamo parlando del successo travolgente di Luca Zaia, confermato presidente della Regione Veneto con percentuali bulgare, tanto da diventare il Governatore più votato nella storia della Repubblica.

“Non ho velleità politiche nazionali”, ma nel Carroccio cresce il malumore 

La lista Zaia ha preso il triplo rispetto a quanto ottenuto dalla Lega di Matteo Salvini. Certo, il Governatore riconfermato si è affrettato a dire ai microfoni che è una vittoria di tutto il centrodestra e che non esistono dualismi, ma sta di fatto che quel risultato in qualche modo avrà il suo peso. Da tempo, infatti, si vocifera di un mal di pancia che starebbe colpendo diversi esponenti del Carroccio, non più così soddisfatti dalla leadership di Salvini. D’altronde, gli ultimi risultati elettorali sembrerebbero confermare che l’ex ministro dell’Interno non riscuote più quel consenso gigantesco che l’aveva portato a chiedere “pieni poteri” sotto il sole del Papeete.

“Io penso a governare il Veneto, non ho nessuna velleità politica nazionale. A me la vita ha dedicato questo ruolo, che è quello di amministrare”, ha detto Zaia. Ma che ci sia fermento nella Lega sembra fin troppo evidente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Latest News

10 frasi della buonanotte da dedicare al tuo amore

Trovare frasi della buonanotte da dedicare alla persona che ami è un modo per dimostrare che la pensi, anche...

Patate semplici in padella: ricetta e procedimento

Patate semplici in padella. Per un contorno veloce, saporito e delicato. Adatto ad ogni secondo piatto. Alla carne bianca, rossa, al pesce. Piacciono ai...

Smart Working in pigiama? Ecco le conseguenze

Smart working. Il nuovo modo di lavorare oggi a causa delle Pandemia Covid 19. E' comodo, ci si rilassa, si evitano code e traffico....

Baci di dama… Buoni e belli fatti in casa!

Baci di dama. Teneri, dolci, squisiti pasticcini al gusto di cioccolata. O di qualunque altra cosa noi preferiamo. Dipende dal gusto personale. Sono perfetti...

Streaming a pagamento o cinema nelle sale?

Lo streaming a pagamento soppianterà il cinema nelle sale? Questa domanda, dalle implicazioni epocali per la settima arte, è di estrema attualità. Soprattutto ora...

More Articles Like This