venerdì, Ottobre 30, 2020

Suarez, “una farsa” l’esame di italiano. Spuntano le intercettazioni: “Ma te pare che lo bocciamo”

Must Read

Qualcomm lavora ad un suo gaming phone (con Snapdragon 875): l’aiuto arriva da Asus

Qualcomm sta lavorando ad un proprio gaming phone che potrebbe essere lanciato verso la fine del 2020. La gustosa...

Coronavirus, con la pandemia aumentano i guadagni dei “già miliardari”: in Italia sono 40

La pandemia di coronavirus ha fatto precipitare il PIL, ha comportato una forte perdita di posti di lavoro, ha...

Il turismo ferroviario riparte con i treni storici. Itinerari da sogno tra montagne e laghi

Il lockdown e più in generale l'emergenza sanitaria hanno inflitto un duro colpo al turismo e ai viaggi, specialmente...

“Una farsa”. E’ questa la dicitura che utilizza il procuratore capo di Perugia, Raffaele Cantone, per descrivere l’esame di italiano sostenuto il 17 settembre dall’attaccante del Barcellona, Luis Suarez. Il “Pistolero” si era recato presso l’Università degli Studi di Perugia per essere sottoposto all’esame di livello B1, necessario per l’ottenimento del passaporto italiano.

In un primo momento si pensava che Suarez stesse svolgendo questa pratica per sbarcare alla corte di Andrea Pirlo e vestire la maglia della Juventus, ma la stessa società bianconera ha poi virato su altri obiettivi. Sta di fatto che le intercettazioni appena emerse rivelano che l’esame sostenuto dal bomber uruguayano è stato praticamente truffaldino.

Stando alle indagini portate avanti dalla Guardia di Finanza, che ha già provveduto ad acquisire la documentazione nell’Ateneo perugino, gli argomenti della prova di italiano erano stati preventivamente concordati con l’attaccante del Barcellona. Per questo, la GdF ha emesso degli avvisi di garanzia nei confronti della rettrice dell’Università per Stranieri di Perugia, Giuliana Grego Bolli, e del direttore generale Simone Olivieri.

“Deve passare per forza l’esame, prende 10 milioni a stagione”

Stando a quanto rivelato dalla Gazzetta dello Sport, le indagini erano partite già lo scorso mese di febbraio per fatti diversi che riguardano sempre l’Università di Stranieri di Perugia. “Il relativo punteggio dell’esame – si legge nella nota della Procura – è stato attribuito prima ancora dello svolgimento della stessa, nonostante sia stata riscontrata, nel corso delle lezioni a distanza svolte da docenti dell’ateneo, una conoscenza elementare della lingua italiana”.

Tra le frasi emerse dalle intercettazioni si fa riferimento al fatto che Suarez debba necessariamente passare l’esame. “Non dovrebbe, deve, passerà, perché con 10 milioni a stagione di stipendio non glieli puoi far saltare perché non ha il B1″, fino a “Ma te pare che lo bocciamo” e “Mi dici tu il voto che voto ci do e via”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Latest News

Qualcomm lavora ad un suo gaming phone (con Snapdragon 875): l’aiuto arriva da Asus

Qualcomm sta lavorando ad un proprio gaming phone che potrebbe essere lanciato verso la fine del 2020. La gustosa...

Coronavirus, con la pandemia aumentano i guadagni dei “già miliardari”: in Italia sono 40

La pandemia di coronavirus ha fatto precipitare il PIL, ha comportato una forte perdita di posti di lavoro, ha fatto scendere molto il reddito...

Il turismo ferroviario riparte con i treni storici. Itinerari da sogno tra montagne e laghi

Il lockdown e più in generale l'emergenza sanitaria hanno inflitto un duro colpo al turismo e ai viaggi, specialmente quelli internazionali. Anche il turismo...

Coronavirus, mascherina obbligatoria anche all’aperto. Le multe vanno da 400 a 1.000 euro

Da questo momento in poi la mascherina diventa obbligatoria non solo nei luoghi chiusi, ma anche all'aperto, fatte salve alcune eccezioni. E' questa la...

NBA, Lakers sul 3-1: Miami lotta ma cede 102-96, LeBron vede il suo quarto titolo

Manca solo l'ultimo passo, l'ultimo tassello ai Los Angeles Lakers per tornare di nuovo sul tetto del mondo, dieci anni dopo l'ultima volta. In...

More Articles Like This