Tuesday, April 6, 2021

Il videomessaggio di Conte: “Restare uniti per ripartire”. Il premier parla di scuola e ambiente

Must Read

10 frasi della buonanotte da dedicare al tuo amore

Trovare frasi della buonanotte da dedicare alla persona che ami è un modo per dimostrare che la pensi, anche...

Patate semplici in padella: ricetta e procedimento

Patate semplici in padella. Per un contorno veloce, saporito e delicato. Adatto ad ogni secondo piatto. Alla carne bianca,...

Smart Working in pigiama? Ecco le conseguenze

Smart working. Il nuovo modo di lavorare oggi a causa delle Pandemia Covid 19. E' comodo, ci si rilassa,...

“Oltre alla sfida della resilienza, dobbiamo vincere anche quella della ripartenza“. E’ questo uno dei passaggi più importanti del videomessaggio del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in occasione dell’evento “Riparte l’Italia”, a Bologna.

Quella che stiamo vivendo viene definita da Conte come una “fase cruciale”, dove è molto importante “restare uniti e non disunirsi”.

“Ripartire significa ritrovare la fiducia nel fatto che l’Italia ha un potenziale enorme: dobbiamo rialzarci per accelerare, non per stare in piedi come prima. L’Italia può, deve osare”, ha aggiunto il premier, parlando soprattutto del decreto che verrà firmato nei prossimi giorni per garantire un’accelerazione dei cantieri.

Conte ha poi parlato anche della scuola, ricominciata in tutta Italia dopo mesi di assenza degli studenti dai banchi per via della pandemia di coronavirus.

Scuola, bonus per chi è rimasto indietro, ambiente: i temi toccati da Conte 

Il presidente del Consiglio è convinto che l’istruzione e l’attività scolastica siano fondamentali per l’Italia: “Non possiamo ignorare che l’Italia riparte solo se riparte la scuola – spiega Conte – Siamo in giorni cruciali. In queste prime settimane l’anno scolastico è ripreso in modo ordinato, nel rispetto delle regole, simbolo questo, potremmo dire, di un’Italia che si rialza e riprende a correre”.

Proseguendo nel suo discorso in occasione dell’evento “Riparte l’Italia”, Giuseppe Conte ha poi parlato della sostenibilità sociale e di come non ci sia possibilità di crescita se qualcuno resta indietro e se vengono a mancare concetti come solidarietà e inclusione. “Qualcuno ha classificato alcuni provvedimenti emergenziali del governo come una “pioggia di bonus”, di sussidi – afferma il premier, togliendosi anche qualche sassolino dalla scarpa – In realtà erano il giusto ombrello con cui riparare le categorie più esposte alla tempesta”.

Infine, uno sguardo importante all’ambiente. “Con il Recovery Plan – aggiunge Conte – almeno il 37% delle risorse disponibili riguarderà investimenti green, quindi transizione energetica in settori strategici come l’automotive, il potenziamento della rete idrica, il contrasto al dissesto idrogeologico, l’efficientamento energetico degli edifici pubblici”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Latest News

10 frasi della buonanotte da dedicare al tuo amore

Trovare frasi della buonanotte da dedicare alla persona che ami è un modo per dimostrare che la pensi, anche...

Patate semplici in padella: ricetta e procedimento

Patate semplici in padella. Per un contorno veloce, saporito e delicato. Adatto ad ogni secondo piatto. Alla carne bianca, rossa, al pesce. Piacciono ai...

Smart Working in pigiama? Ecco le conseguenze

Smart working. Il nuovo modo di lavorare oggi a causa delle Pandemia Covid 19. E' comodo, ci si rilassa, si evitano code e traffico....

Baci di dama… Buoni e belli fatti in casa!

Baci di dama. Teneri, dolci, squisiti pasticcini al gusto di cioccolata. O di qualunque altra cosa noi preferiamo. Dipende dal gusto personale. Sono perfetti...

Streaming a pagamento o cinema nelle sale?

Lo streaming a pagamento soppianterà il cinema nelle sale? Questa domanda, dalle implicazioni epocali per la settima arte, è di estrema attualità. Soprattutto ora...

More Articles Like This