Saturday, June 12, 2021

“La Cucina Italiana”, dirige Carlo Cracco: tante ricette per esaltare la tradizione culinaria italiana

Must Read

10 frasi della buonanotte da dedicare al tuo amore

Trovare frasi della buonanotte da dedicare alla persona che ami è un modo per dimostrare che la pensi, anche...

Patate semplici in padella: ricetta e procedimento

Patate semplici in padella. Per un contorno veloce, saporito e delicato. Adatto ad ogni secondo piatto. Alla carne bianca,...

Smart Working in pigiama? Ecco le conseguenze

Smart working. Il nuovo modo di lavorare oggi a causa delle Pandemia Covid 19. E' comodo, ci si rilassa,...

Dopo Massimo Bottura, Davide Oldani e Antonia Krugmann, ora tocca a Carlo Cracco. Sarà il cuoco di Creazzo (Vicenza), che compirà 55 anni tra una settimana, a dirigere per un mese il magazine “La Cucina Italiana”, che sarà in edicola a partire da sabato 3 ottobre. Non serve sottolineare come il numero diretto da Carlo Cracco sia davvero ricchissimo di tutti gli aspetti che riguardano la cucina del nostro Paese.

Sono addirittura 172 le ricette proposte dal cuoco veneto (ma milanese di adozione, ndr), alcune molto semplici e rapide da realizzare, altre invece caratterizzate da un coefficiente di difficoltà più alto. Ognuna di queste garantisce una prelibatezza e un gusto straordinari, in modo tale da fare bella figura in famiglia, con gli amici, con il proprio o la propria partner e in qualsiasi situazione siamo chiamati a mostrare le nostre abilità culinarie.

Tutte le ricette sono state realizzate assieme al team del magazine “La Cucina Italiana”, che ha avuto la splendida idea di questa campagna che ha come obiettivo quello di promuovere la candidatura della tradizione culinaria italiana come patrimonio immateriale dell’umanità all’UNESCO.

I piatti di Carlo Cracco avranno un assaggiatore d’eccezione: Achille Lauro

Carlo Cracco, come accennato, è il quarto chef chiamato a dirigere il magazine: l’iniziativa continuerà fino a dicembre, con altri due numeri dedicati.

“La Cucina Italiana” ha pensato proprio a tutto, compresa la copertina del magazine, dove Carlo Cracco si mostra con un particolare naso da clown, ovvero un tuorlo d’uovo. La cover è stata realizzata da Toiletpaper, un brand che vede tra gli artisti il geniale Maurizio Cattelan ma anche personaggi di valore assoluto come Pierpaolo Ferrari e Micol Tarso.

Chi assaggerà il menu dello chef? Anche qui la scelta si rivela particolarmente azzeccata: il critico su cui ha optato “La Cucina Italiana” per la sua Galleria è nientemeno che Achille Lauro, che valuterà i venti piatti (uno per ogni regione italiana) proposti da Cracco. Insomma, un numero assolutamente da non perdere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Latest News

10 frasi della buonanotte da dedicare al tuo amore

Trovare frasi della buonanotte da dedicare alla persona che ami è un modo per dimostrare che la pensi, anche...

Patate semplici in padella: ricetta e procedimento

Patate semplici in padella. Per un contorno veloce, saporito e delicato. Adatto ad ogni secondo piatto. Alla carne bianca, rossa, al pesce. Piacciono ai...

Smart Working in pigiama? Ecco le conseguenze

Smart working. Il nuovo modo di lavorare oggi a causa delle Pandemia Covid 19. E' comodo, ci si rilassa, si evitano code e traffico....

Baci di dama… Buoni e belli fatti in casa!

Baci di dama. Teneri, dolci, squisiti pasticcini al gusto di cioccolata. O di qualunque altra cosa noi preferiamo. Dipende dal gusto personale. Sono perfetti...

Streaming a pagamento o cinema nelle sale?

Lo streaming a pagamento soppianterà il cinema nelle sale? Questa domanda, dalle implicazioni epocali per la settima arte, è di estrema attualità. Soprattutto ora...

More Articles Like This