sabato, Ottobre 31, 2020

Lavoro, scende la disoccupazione. Ma tra i giovani la situazione peggiora

Must Read

Qualcomm lavora ad un suo gaming phone (con Snapdragon 875): l’aiuto arriva da Asus

Qualcomm sta lavorando ad un proprio gaming phone che potrebbe essere lanciato verso la fine del 2020. La gustosa...

Coronavirus, con la pandemia aumentano i guadagni dei “già miliardari”: in Italia sono 40

La pandemia di coronavirus ha fatto precipitare il PIL, ha comportato una forte perdita di posti di lavoro, ha...

Il turismo ferroviario riparte con i treni storici. Itinerari da sogno tra montagne e laghi

Il lockdown e più in generale l'emergenza sanitaria hanno inflitto un duro colpo al turismo e ai viaggi, specialmente...

La pandemia di coronavirus ha creato fortissimi disagi all’economia italiana, anche se gli ultimi dati hanno mostrato una caduta del PIL inferiore alle aspettative. Molti i posti di lavoro persi in questi mesi, come rivela anche l’ultima indagine ISTAT: nel mese di agosto il tasso di disoccupazione è infatti del 9,7%. 

Tuttavia, c’è un dato leggermente positivo, dato che rispetto al mese di luglio la percentuale è in discesa, anche se solo dello 0,1%. Rispetto al mese precedente, infatti, sono 23.000 le persone che non sono più in cerca di lavoro, in particolare le donne e coloro che hanno più di 25 anni.

Dati che indubbiamente fanno ben sperare per il futuro, anche se purtroppo lo stesso non si può dire per la disoccupazione giovanile, che resta ancora una piaga irrisolta. Addirittura nel mese di agosto si registra una crescita rispetto alla rilevazione precedente: il 32,1% dei giovani appartenenti alla fascia di età 15-24 è senza un impiego, con un aumento dello 0,3% rispetto a luglio.

Rispetto a febbraio ci sono 350.000 persone in meno al lavoro: lontani i livelli pre-Covid

Nonostante una progressiva crescita degli occupati tra gli uomini e i lavoratori autonomi, che era apparsa piuttosto evidente già a luglio, i dati ISTAT certificano che l’occupazione è ben lontana dal tornare ai livelli precedenti allo scoppio della pandemia di coronavirus. Rispetto a febbraio, infatti, l’Italia registra qualcosa come 350.000 persone in meno al lavoro, con 70.000 persone in più alla ricerca di un’occupazione e 250.000 inattivi in più.

Anche guardando queste cifre su una base trimestrale, emerge che l’andamento è piuttosto negativo. Rispetto a quanto fatto registrare nel trimestre marzo-maggio, nel periodo che va da giugno ad agosto il livello di occupazione è sceso dello 0,2%, per un totale di 56.000 persone in meno. Numeri che mostrano uno scenario preoccupante, specialmente tra i giovani, e che non possono non far riflettere il governo Conte.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Latest News

Qualcomm lavora ad un suo gaming phone (con Snapdragon 875): l’aiuto arriva da Asus

Qualcomm sta lavorando ad un proprio gaming phone che potrebbe essere lanciato verso la fine del 2020. La gustosa...

Coronavirus, con la pandemia aumentano i guadagni dei “già miliardari”: in Italia sono 40

La pandemia di coronavirus ha fatto precipitare il PIL, ha comportato una forte perdita di posti di lavoro, ha fatto scendere molto il reddito...

Il turismo ferroviario riparte con i treni storici. Itinerari da sogno tra montagne e laghi

Il lockdown e più in generale l'emergenza sanitaria hanno inflitto un duro colpo al turismo e ai viaggi, specialmente quelli internazionali. Anche il turismo...

Coronavirus, mascherina obbligatoria anche all’aperto. Le multe vanno da 400 a 1.000 euro

Da questo momento in poi la mascherina diventa obbligatoria non solo nei luoghi chiusi, ma anche all'aperto, fatte salve alcune eccezioni. E' questa la...

NBA, Lakers sul 3-1: Miami lotta ma cede 102-96, LeBron vede il suo quarto titolo

Manca solo l'ultimo passo, l'ultimo tassello ai Los Angeles Lakers per tornare di nuovo sul tetto del mondo, dieci anni dopo l'ultima volta. In...

More Articles Like This