sabato, Ottobre 31, 2020

Maltrattava la madre e le estorceva soldi. Arrestato

Must Read

Qualcomm lavora ad un suo gaming phone (con Snapdragon 875): l’aiuto arriva da Asus

Qualcomm sta lavorando ad un proprio gaming phone che potrebbe essere lanciato verso la fine del 2020. La gustosa...

Coronavirus, con la pandemia aumentano i guadagni dei “già miliardari”: in Italia sono 40

La pandemia di coronavirus ha fatto precipitare il PIL, ha comportato una forte perdita di posti di lavoro, ha...

Il turismo ferroviario riparte con i treni storici. Itinerari da sogno tra montagne e laghi

Il lockdown e più in generale l'emergenza sanitaria hanno inflitto un duro colpo al turismo e ai viaggi, specialmente...

Arrestato dai carabinieri un 31enne di Frattamaggiore. Erano anni che l’uomo maltrattava e minacciava di morte la famiglia. In particolare la madre. Il calvario era cominciato già nel 2018. Ben due anni fa. Aveva totalmente perso il controllo e non c’era modo di tornare indietro. La sua furia violenta diventava ogni giorno sempre più inarrestabile. Probabilmente se non si fosse intervenuti in tempo sarebbe accaduto l’inevitabile. E il giovane sarebbe anche arrivato a commettere un matricidio. Per fortuna, l’intervento delle forze dell’ordine ha impedito il peggio. E, naturalmente, ulteriori spargimenti di sangue inutili. L’arresto è stato convalidato dal Giudice per le indagini preliminari del tribunale di Napoli. Il “drogato” già si trovava in carcere. Ed è proprio lì che continuerà a scontare la sua pena. Si spera, magari riflettendo su quanto ha commesso. Cosicchè, scontato il reato, potrà anche tornare da quella madre viva per miracolo

31enne arrestato, gli “ante”fatti

Il ragazzo, per acquistare droga e alcool per anni avrebbe assunto un atteggiamento fortemente aggressivo in famiglia. In particolare con la genitrice. La madre, 55enne avrebbe subìto abusi e minacce di morte. Una volta addirittura il 31enne le avrebbe distrutto mobili e suppellettili. Tutto per ottenere il denaro richiesto. Con qualsiasi mezzo. Il “delinquente” ormai era fuori di se. Più volte avrebbe minacciato la madre anche di morte. E se lei voleva chiamare aiuto non poteva farlo. Il figlio infatti, più volte, le avrebbe sequestrato anche il cellulare. Non solo. Non poteva uscire e non poteva chiedere aiuto. Era totalmente prigioniera in una casa fatta di minacce e violenze continue. Dopo anni di abusi continui, quasi quotidiani, il tribunale ha deciso. Il giovane sconterà la sua pena a Napoli a Poggioreale. Per la madre finalmente un pò di pace. E la probabile speranza che quel figlio “perso” possa col tempo “rinsavire”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Latest News

Qualcomm lavora ad un suo gaming phone (con Snapdragon 875): l’aiuto arriva da Asus

Qualcomm sta lavorando ad un proprio gaming phone che potrebbe essere lanciato verso la fine del 2020. La gustosa...

Coronavirus, con la pandemia aumentano i guadagni dei “già miliardari”: in Italia sono 40

La pandemia di coronavirus ha fatto precipitare il PIL, ha comportato una forte perdita di posti di lavoro, ha fatto scendere molto il reddito...

Il turismo ferroviario riparte con i treni storici. Itinerari da sogno tra montagne e laghi

Il lockdown e più in generale l'emergenza sanitaria hanno inflitto un duro colpo al turismo e ai viaggi, specialmente quelli internazionali. Anche il turismo...

Coronavirus, mascherina obbligatoria anche all’aperto. Le multe vanno da 400 a 1.000 euro

Da questo momento in poi la mascherina diventa obbligatoria non solo nei luoghi chiusi, ma anche all'aperto, fatte salve alcune eccezioni. E' questa la...

NBA, Lakers sul 3-1: Miami lotta ma cede 102-96, LeBron vede il suo quarto titolo

Manca solo l'ultimo passo, l'ultimo tassello ai Los Angeles Lakers per tornare di nuovo sul tetto del mondo, dieci anni dopo l'ultima volta. In...

More Articles Like This