venerdì, Ottobre 30, 2020

Trump “guarito” dal Covid 19. Il gesto che ha spiazzato tutti

Must Read

Qualcomm lavora ad un suo gaming phone (con Snapdragon 875): l’aiuto arriva da Asus

Qualcomm sta lavorando ad un proprio gaming phone che potrebbe essere lanciato verso la fine del 2020. La gustosa...

Coronavirus, con la pandemia aumentano i guadagni dei “già miliardari”: in Italia sono 40

La pandemia di coronavirus ha fatto precipitare il PIL, ha comportato una forte perdita di posti di lavoro, ha...

Il turismo ferroviario riparte con i treni storici. Itinerari da sogno tra montagne e laghi

Il lockdown e più in generale l'emergenza sanitaria hanno inflitto un duro colpo al turismo e ai viaggi, specialmente...

Il presidente Donald Trump è stato ufficialmente dimesso dall’ospedale dove era stato ricoverato per Coronavirus. Le sue condizioni sarebbero “stabili” anche se le sue dimissioni, dopo soli 3 giorni, hanno suscitato critiche a non finire. Il suo gesto poi, ha lasciato tutti “di sasso”. Trump non appena si è mostrato in pubblico la prima cosa che ha fatto è stata… Togliersi la mascherina! A dispetto di uno stato di salute ancora incerto. E anche, secondo indiscrezioni, dopo essere stato intubato. Il suo medico personale Sean P. Conley non ha rilasciato alcuna dichiarazione sullo stato di salute dei suoi polmoni. Ne delle modalità con cui il presidente avrebbe ricevuto l’ossigeno a causa della polmonite provocata dal Covid 19.

Donald Trump si mostra in pubblico. Le sue parole

“Non fatevi dominare dal virus, si può combattere” avrebbe detto Trump non appena uscito dall’ospedale. Dichiarazioni che, naturalmente lasciano perplessi. Per mesi avrebbe minimizzato gli effetti del Covid 19 mostrandosi a lungo senza mascherina e senza adottare sufficienti misure di prevenzione. Il momento in cui potrebbe essersi contagiato, sarebbe stato lo scorso 26 settembre. In quel giorno infatti, proprio alla Casa Bianca, si “festeggiava” la candidatura di Amy Coney Barrett come giudice alla corte suprema. C’erano molti ospiti quel giorno e “non sufficienti” misure di prevenzione. Probabilmente è stato quello il momento per la Casa Bianca di maggiore diffusione del contagio. Trump sarebbe stato curato, come annunciato da Conley, con ben tre dosi dell’antivirale remdesivir ed è stato a lungo sotto desametasone, un antinfiammatorio che in genere si usa per i pazienti che dimostrano un certo peggioramento. Di sicuro non a chi sta per essere dimesso. Comunque, a quanto pare, l’esperienza non sembra aver scalfito l’animo del presidente americano che è tornato a combattere dalla sua dimora. Egli stesso ha anche detto di sentirsi anche “meglio di vent’anni fa”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Latest News

Qualcomm lavora ad un suo gaming phone (con Snapdragon 875): l’aiuto arriva da Asus

Qualcomm sta lavorando ad un proprio gaming phone che potrebbe essere lanciato verso la fine del 2020. La gustosa...

Coronavirus, con la pandemia aumentano i guadagni dei “già miliardari”: in Italia sono 40

La pandemia di coronavirus ha fatto precipitare il PIL, ha comportato una forte perdita di posti di lavoro, ha fatto scendere molto il reddito...

Il turismo ferroviario riparte con i treni storici. Itinerari da sogno tra montagne e laghi

Il lockdown e più in generale l'emergenza sanitaria hanno inflitto un duro colpo al turismo e ai viaggi, specialmente quelli internazionali. Anche il turismo...

Coronavirus, mascherina obbligatoria anche all’aperto. Le multe vanno da 400 a 1.000 euro

Da questo momento in poi la mascherina diventa obbligatoria non solo nei luoghi chiusi, ma anche all'aperto, fatte salve alcune eccezioni. E' questa la...

NBA, Lakers sul 3-1: Miami lotta ma cede 102-96, LeBron vede il suo quarto titolo

Manca solo l'ultimo passo, l'ultimo tassello ai Los Angeles Lakers per tornare di nuovo sul tetto del mondo, dieci anni dopo l'ultima volta. In...

More Articles Like This