lunedì, Gennaio 18, 2021

Elon Musk vende tutto per costruire una città su Marte

Must Read

Cyberbullismo al tempo del Covid19

La tecnologia, ormai, è entrata a far parte della nostra quotidianità. Se utilizzata correttamente può rappresentare un vero e...

Patate semplici in padella: ricetta e procedimento

Patate semplici in padella. Per un contorno veloce, saporito e delicato. Adatto ad ogni secondo piatto. Alla carne bianca,...

Smart Working in pigiama? Ecco le conseguenze

Smart working. Il nuovo modo di lavorare oggi a causa delle Pandemia Covid 19. E' comodo, ci si rilassa,...

Musk ha uno obiettivo preciso e oltremodo fantastico. Costruire una vera città sul Pianeta Rosso. Il nuovo obiettivo del visionario imprenditore di Tesla e Space X è di trasformare il genere umano in una specie multiplanetaria. Nel corso di una conferenza pubblica all’International Astronautical Congress a Guadalajara in Messico, Musk ha fatto un appassionato e dettagliato discorso sulla necessità di colonizzare lo Spazio. Il suo sogno è porre le basi di una nuova civiltà spaziale. Una civiltà che popoli poco alla volta il sistema solare. Secondo il visionario miliardario ci vorranno enormi risorse per costruire una città su Marte. E sarà necessario il contributo di molti investitori.

Il sogno di Musk, ecco come si potrà raggiungere

L’obiettivo di Musk è di contribuire con tutte le sue risorse al mastodontico progetto. Per raggiungere il suo obiettivo è pronto a vendere tutte le sue proprietà per avere i fondi necessari. Il suo visionario progetto è di contribuire a portare l’umanità a diffondersi in tutto il sistema solare. Alla fine, anche di raggiungere altri sistemi di stelle. Musk immagina un’epoca in cui migliaia di navi partiranno ogni 26 mesi. Avranno un carico di cento/duecento passeggeri. Loro scopo, sarà di fare tutto quello che potrà servire a costruire e far funzionare autonomamente la città sul pianeta rosso. Musk ha ipotizzato che con diecimila voli si potrà costruire una colonia autosufficiente su Marte in vent’anni. E sarà possibile sfruttare le enormi quantità di ghiaccio presenti sul pianeta extraterrestre per produrre acqua potabile. Il traguardo finale potrebbe perfino essere la terraformazione di Marte. Si potrebbe ottenere rilasciando in atmosfera enormi quantità di anidride carbonica per riscaldare il pianeta e riportare l’acqua allo stato liquido. Ciò creerebbe gradualmente le condizioni di abitabilità per l’uomo. Riuscendo a scaldare Marte, ci sarebbero di nuovo una spessa atmosfera e oceani.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Latest News

Cyberbullismo al tempo del Covid19

La tecnologia, ormai, è entrata a far parte della nostra quotidianità. Se utilizzata correttamente può rappresentare un vero e...

Patate semplici in padella: ricetta e procedimento

Patate semplici in padella. Per un contorno veloce, saporito e delicato. Adatto ad ogni secondo piatto. Alla carne bianca, rossa, al pesce. Piacciono ai...

Smart Working in pigiama? Ecco le conseguenze

Smart working. Il nuovo modo di lavorare oggi a causa delle Pandemia Covid 19. E' comodo, ci si rilassa, si evitano code e traffico....

Baci di dama… Buoni e belli fatti in casa!

Baci di dama. Teneri, dolci, squisiti pasticcini al gusto di cioccolata. O di qualunque altra cosa noi preferiamo. Dipende dal gusto personale. Sono perfetti...

Streaming a pagamento o cinema nelle sale?

Lo streaming a pagamento soppianterà il cinema nelle sale? Questa domanda, dalle implicazioni epocali per la settima arte, è di estrema attualità. Soprattutto ora...

More Articles Like This