domenica, Gennaio 17, 2021

Dead Space. Horror e Fantascienza si incontrano nello spazio

Must Read

Cyberbullismo al tempo del Covid19

La tecnologia, ormai, è entrata a far parte della nostra quotidianità. Se utilizzata correttamente può rappresentare un vero e...

Patate semplici in padella: ricetta e procedimento

Patate semplici in padella. Per un contorno veloce, saporito e delicato. Adatto ad ogni secondo piatto. Alla carne bianca,...

Smart Working in pigiama? Ecco le conseguenze

Smart working. Il nuovo modo di lavorare oggi a causa delle Pandemia Covid 19. E' comodo, ci si rilassa,...

Dead Space. Un piccolo capolavoro capostipite del genere survival horror moderno nel mondo dei videogiochi. Un genere in realtà figlio del retaggio cinematografico di miti come Alien e il suo leggendario xenomorfo.

Dead Space quando è nato?

Nato nel 2008 dalla mente creativa degli sviluppatori della Electronic Arts, Dead Space racconta un viaggio horror all’interno dell’astronave mineraria, USG Ishimura. Di questa si sono persi i contatti radio e segni di ogni attività. Anni di fantascienza e horror non sono bastati per capire che è meglio lasciar perdere una stazione spaziale che non risponde alle richieste via radio. Tuttavia il protagonista della storia, Isaac Clarke, con i suoi compagni di missione superstiti, si troverà ad affrontare una lotta serrata per la sopravvivenza contro l’orrore alieno destato dai lavori di scavo della stazione mineraria. Le luci spettrali delle sale e dei corridoi rivelano mostri aberranti. Mostri che rappresentano una dura sfida per la sopravvivenza contro i quali ci troveremo subito a combattere. L’esplorazione diventa un viaggio allucinante verso un inferno spaziale. La stazione spaziale stessa assume sempre più i connotati di un’entità organica e aliena.

La sapiente ambientazione

L’attrazione esercitata da Dead Space non si esaurisce solo nella potente atmosfera creata dalle ambientazioni. L’ottimo sistema di combattimento e il terrificante design dei “Necromorfi”, tengono alta l’attenzione del videogiocatore per tutta la durata della missione. Dead Space è un’esperienza sensoriale di grande impatto. Il motore grafico riesce nel compito di creare un’atmosfera angosciante e originale. I corridoi e le stanze grigie e asettiche dell’Ishimura, si trasformano in luoghi misteriosi e carichi di minacce incombenti. Gli ambienti claustrofobici sono inframmezzati dagli splendidi scorci sullo spazio stellare. L’egregio comparto audio rende l’esperienza di gioco una continua stimolazione sensoriale, che favorisce un’immedesimazione davvero profonda. I colpi improvvisi, i gemiti lontani o vicini dei nemici, il costante rumore di fondo della nave, i passi di Isaac e il suo respiro strozzato, contribuiscono ad una resa audiovisiva esaltante che tiene incollati allo schermo i giocatori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Latest News

Cyberbullismo al tempo del Covid19

La tecnologia, ormai, è entrata a far parte della nostra quotidianità. Se utilizzata correttamente può rappresentare un vero e...

Patate semplici in padella: ricetta e procedimento

Patate semplici in padella. Per un contorno veloce, saporito e delicato. Adatto ad ogni secondo piatto. Alla carne bianca, rossa, al pesce. Piacciono ai...

Smart Working in pigiama? Ecco le conseguenze

Smart working. Il nuovo modo di lavorare oggi a causa delle Pandemia Covid 19. E' comodo, ci si rilassa, si evitano code e traffico....

Baci di dama… Buoni e belli fatti in casa!

Baci di dama. Teneri, dolci, squisiti pasticcini al gusto di cioccolata. O di qualunque altra cosa noi preferiamo. Dipende dal gusto personale. Sono perfetti...

Streaming a pagamento o cinema nelle sale?

Lo streaming a pagamento soppianterà il cinema nelle sale? Questa domanda, dalle implicazioni epocali per la settima arte, è di estrema attualità. Soprattutto ora...

More Articles Like This