Anche la Slovenia si è trovata nel mirino degli attacchi cibernetici avvenuti nei giorni scorsi in moltissimi Paesi del mondo.

Ad essere maggiormente colpita è stata la società Revoz di Novo Mesto (produzione di veicoli Renault) dove venerdì sera hanno interrotto l’attività; i disagi sono proseguiti anche sabato mattina. L’attacco ha impedito l’assemblaggio di circa 400 veicoli.