Il numero dei progetti presentati ai due Inviti “Ristrutturazione/ricostruzione energetica degli edifici e utilizzo di fonti di energia rinnovabili nelle istituzioni pubbliche che svolgono attività di educazione” e “Ristrutturazione energetica degli edifici/palazzi residenziali " ha superato l' allocazione finanziaria prevista e i ministeri incaricati hanno aumentato lo stanziamento per arrivare ad un totale di 100 milioni di euro.

ICE ricorda che il numero dei progetti approvati per il finanziamento ammonta a 596, con un valore complessivo di 75 milioni di euro: si tratta in particolare di 223 edifici quali scuole, asili e universita’ e di 373 edifici residenziali i cui lavori di ricostruzione energetica devono essere completati nei prossimi 18 mesi. I mezzi finanziari provengono dal Fondo europeo di sviluppo regionale e hanno come obiettivo di sovvenzionare gli investimenti che mirano a ridurre il consumo energetico degli edifici residenziali e istituzioni pubbliche che svolgono attività di educazione.