Stando a quanto affermato da Branko Curic, direttore dell'ente del turismo croato in Italia, il turismo sanitario, o turismo medicale, potrebbe rappresentare una ottima risorsa per poter diversificare l'offerta e allungare la stagionalità.

Intervenuto alla recente InterCare Milan, prima fiera del settore, Curic ha ricordto come il peso del turismo sul Pil sia pari al 18%, con valore di 9 miliardi di euro.