E' stato pubblicato il primo bando nell'ambito del FEAMP (Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca) riferito al periodo 2014-2020, scrive l'ICE.

Si tratta della misura "Investimenti produttivi nel settore dell'acquacoltura classica". La misura è volta all'ammodernamento e la costruzione di nuovi impianti e la diversificazione della produzione dell'acquacoltura attraverso lo sviluppo di attività complementari. Il bando prevede uno stanziamento pari a poco più di 4 milioni di euro (con contributo UE del 75 pc ).

I possibili beneficiari dei fondi sono persone fisiche e giuridiche che hanno registrata l'attività di coltivazione di organismi acquatici e sono organizzati come società o cooperative, imprenditori autonomi oppure titolari di attività integrative nelle aziende agricole e sono inseriti tra le micro, piccole e medie imprese. ll contributo massimo per singola richiesta è di 500.000,00 euro.

Le richieste di contributo devono essere presentate attraverso il sistema elettronico dedicato, nel periodo che va dal 30/06/2017 al 31/07/2017, entro e non oltre le ore 24.00. Maggiori dettagli sul sito http://www.ribiski-sklad.si/Javni_razpisi/ .